Wolfenstein: The New Order
4 agosto 2013  //  By:   //  Games  //  No Comment   //   565 Views

La Storia: 

Europa, 1946. La Seconda Guerra Mondiale insanguina l’Europa. Dove un tempo gli Alleati guadagnavano terreno, ora le forze naziste hanno ribaltato la situazione in modo drammatico grazie all’avanzata tecnologia della macchina bellica del generale Wilhelm Strasse, Deathshead. Le speranze dell’umanità sembrano fallire insieme all’assalto finale degli Alleati contro la base di Deathshead. 

Europa, 1960. La guerra è finita. E i nazisti sono i trionfanti vincitori. Tramite l’impiego della forza e dell’intimidazione, i nazisti hanno piegato persino le nazioni più potenti. Il regime nazista governa il mondo col pugno di ferro.

Tu vesti i panni del capitano B.J. Blazkowicz, eroe di guerra americano. Dopo essere riemerso in questo mondo oscuro, dovrai sferrare una controffensiva impossibile al mostruoso regime nazista. Solo tu potrai opporti a un esercito inarrestabile di robot nazisti ed enormi super-soldati. Solo tu potrai fermare Deathshead. Solo tu potrai riscrivere la storia.

Trailer di presentazione del gioco che uscirà nel 4° trimestre del 2013 Prenota

I Protagonisti del game:

Blazkowicz

Addestrato negli US Army Ranger e reclutato in seguito dall’OSA, “B.J.” Blazkowicz ha passato una vita a combattere i nazisti al fronte. Spesso considerato un esercito di un uomo solo, il capitano Blazkowicz ha spedito al creatore nazisti di ogni sorta. È nato per farlo.

1946. Quando la Seconda Guerra Mondiale si è drasticamente risolta in favore dell’apparato bellico nazista, le forze alleate hanno tentato una mossa disperata, assaltando la base di Deathshead. L’operazione non va secondo i piani e il capitano Blazkowicz cade in coma. Riesce miracolosamente a sopravvivere, ma ciò che ne resta è un guscio vuoto, ospitato in un ospedale psichiatrico per quattordici anni. Finché un giorno fatidico, nel 1960…

Oliwa

Nata in una famiglia di dottori e intellettuali, Anya era ben avviata nel suo dottorato di archeologia. La guerra però l’ha costretta ad abbandonare le sue velleità accademiche, spingendola ad aiutare la propria famiglia nella gestione di un ospedale psichiatrico con il ruolo di capo infermiera e sorvegliante. Tra i suoi pazienti c’è un soldato non identificato, ferito gravemente e salvato da un peschereccio.
Anya e i suoi genitori fanno tutto ciò che possono per curare i loro pazienti. Di frequente, ufficiali nazisti armati si presentano senza preavviso e se ne vanno, portando via in manette alcuni pazienti scelti a caso. Un giorno, nel 1960, i nazisti effettuano un’ultima visita, chiudendo definitivamente l’ospedale psichiatrico, svuotandolo dei suoi pazienti.

Engel

Figura prominente della Bund Deutscher Mädel  (Lega delle Ragazze Tedesche), la sezione femminile del movimento giovanile del partito nazista. Frau Engel ha dedicato la sua vita alla causa nazista. Avendo compiuto il suo dovere, dopo aver cresciuto sei figli ariani per servire la patria e dimostrare incrollabile lealtà al partito nazista, ne ha rapidamente scalato la gerarchia. Verso la fine della guerra, Frau Engel ha assunto il comando del campo di lavori forzati Belica, un luogo oscuro dove dirige con pugno di ferro le attività quotidiane.
About the Author :

BI CONSULTING. Studente di Ingegneria Informatica, Sistemista Linux e appassionato di tutto ciò che sia tecnologico ma soprattutto Open Source. Distro: Debian e Arch LInux. Smartphone: Nexus / Lg G2 Buona Lettura  Visualizza il profilo su Linkedln

Leave a reply