Ricorsione in java parte 2, Fibonacci
15 ottobre 2013  //  By:   //  Java  //  3 Comments   //   838 Views

Nella parte 1 abbiamo introdotto la ricorsione tramite l’esempio del fattoriale, in questo articolo andremo a vedere la ricorsione tramite l’esempio di FIBONACCI.

 

La serie di fibonacci è la seguente: 0, 1, 1, 2, 3, 5, 8, 13 ….

La proprietà è che ogni numero successivo nella serie è la somma dei due numero di fibonacci precedenti. Il rapporto tra due numeri consecutivi converge a 1,618…ed è definito rapporto aureo, utilizzato quotidianamente, ad esempio dagli architetti per garantire la giusta dimensione delle finestre, le stesse nella vostra casa!

La serie di fibonacci può essere definita così:

fibonacci(0) = 0;
fibonacci(1) = 1;
fibonacci(n) = fibonacci(n – 1) + fibonacci(n – 2);

si capisce subito perchè tale funzione matematica si presti benissimo ad essere implementata ricorsivamente.

La differenza fondamentale con il primo esempio sul fattoriale è che mentre li effettuiamo sempre una sola chiamata ricorsiva, qui ne eseguiremo sempre due, fino ad arrivare al caso base, quindi visivamente durante la simulazione verrà  fuori un albero delle chiamate ricorsive, struttura importante a cui dedicheremo un articolo a se prendendo come esempio proprio il nostro amato fibonacci.

About the Author :

BI CONSULTING. Studente di Ingegneria Informatica, Sistemista Linux e appassionato di tutto ciò che sia tecnologico ma soprattutto Open Source. Distro: Debian e Arch LInux. Smartphone: Nexus / Lg G2 Buona Lettura  Visualizza il profilo su Linkedln

3 Comments to “Ricorsione in java parte 2, Fibonacci”

Leave a reply