Gestione dei Cursori in Pl/Sql
8 gennaio 2014  //  By:   //  Pl/Sql  //  No Comment   //   2357 Views

Un cursore lo si può immaginare come una variabile complessa; come si fa per le variabili deve essere dichiarato nella sezione di dichiarazione. Infatti ucursore esplicito è definita nella sezione di dichiarazione del blocco PL/SQL.

Quando un cursore viene aperto, la prima riga diventa la riga corrente. Quando i dati vengono recuperati viene copiato il record o variabili e il puntatore logiche sposta alla riga successiva e diventa la riga corrente. Su ogni dichiarazione recuperare, il puntatore si sposta alla riga successiva. Se si vuole recuperare dopo l’ultima riga, il programma genererà un errore. Quando c’è più di una riga in un cursore possiamo usare i loop con il cursore esplicito attributi per recuperare tutti i record.

ATTRIBUTI DEI CURSORI CURSORI ESPLICITI

  • %ISOPEN – booleano, ritorna TRUE se il cursore risulta aperto;
  • %FOUND – booleano, ritorna TRUE se la FETCH più recente ha restituito delle righe; altrimenti %NOTFOUND
  • %NOTFOUND – booleano, ritorna TRUE se la FETCH più recente non ha restituito delle righe;
  • %ROWCOUNT – numerico, ritorna il numero totale di righe restituite;

CURSORE ESPLICITO CHE FA USO DI PARAMETRI

Nel caso di  Cursore implicito ecco una possibile sintassi

 

 

 

About the Author :

BI CONSULTING. Studente di Ingegneria Informatica, Sistemista Linux e appassionato di tutto ciò che sia tecnologico ma soprattutto Open Source. Distro: Debian e Arch LInux. Smartphone: Nexus / Lg G2 Buona Lettura  Visualizza il profilo su Linkedln

Related News

Leave a reply